skip to Main Content
Cucina In Muratura Ad Angolo: Dal Progetto Alla Realizzazione

Cucina in muratura ad angolo: dal progetto alla realizzazione

Amate una casa con atmosfera calda e accogliente? Siete amanti delle qualità e dello stile rustico? Allora una cucina in muratura è ciò che fa per voi, come questa cucina in muratura ad angolo realizzata in un appartamento con travi a vista!

Prima di tutto però occorre conoscere la differenza tra finta muratura e vera muratura. Una cucina in vera muratura è sicuramente quella destinata a durare nel tempo, ma è una struttura fissa, impossibile da spostare o modificare e che deve realizzare un muratore.

La cucina in finta muratura ha invece molti aspetti positivi: essendo realizzata da noi in multistrato marino (materiale con cui si costruiscono le barche quindi molto resistente) non è una struttura definitiva, si può smontare per trasferirla in altra casa, si può modificare e riadattare. Infine, a differenza della cucina in vera muratura, non prende l’umido.

Per realizzare questa cucina in muratura ad angolo, siamo partiti dalla piantina di un appartamento fornita dal cliente. La cucina prevedeva già gli attacchi di acqua e gas in punti ben precisi della stanza, quindi il nostro progetto doveva prevedere posizioni obbligate, e abbiamo scelto subito il lavello in pietra con rubinetto piegabile (per agevolare l’apertura della finestra) ed il piano cottura.

Gli elettrodomestici in genere sono la prima cosa da scegliere perché in base a quelli costruiamo la cucina intorno. La scelta degli elettrodomestici è ampia tra quelli ad incasso o a libera installazione e di tutte le marche. Tutti gli elettrodomestici di questa cucina in muratura angolare sono ad incasso.

Cucina in finta muratura (PP-CFM013)

Nel caso in cui gli attacchi di acqua gas e luce siano ancora da realizzare, siamo liberi di progettare la cucina secondo gusti ed esigenze del cliente e forniamo uno schema tecnico all’idraulico, l’elettricista ed il muratore che eseguiranno i lavori sotto nostra supervisione.

In fase di progettazione è essenziale capire subito come verrà utilizzata la cucina: quante persone abiteranno la casa, quali abitudini culinarie hanno, se ci sono bambini… tutte informazioni utili alla progettazione ottimale e per la scelta dei materiali.

In questo caso la cucina era destinata a due persone e la loro richiesta era per una classica cucina in muratura angolare: scelta obbligata quindi il piano top piastrellato e gli sportelli scuri in noce invecchiato!

La parte relativa alla scelta dei materiali, del colore, della finitura e dei più piccoli dettagli è la parte più creativa e divertente, sia per noi che per il cliente: vedere la soddisfazione negli occhi delle persone che vedono il loro piccolo sogno prendere forma, è un momento unico!

Dopo aver deciso per la realizzazione in finta muratura, si sceglie la grana fine o grossa ed il colore. Le alternative al top piastrellato, possono essere il marmo, la resina, il granito, o l’agglomerato di quarzo: tutte soluzioni che lasciano il carattere rustico della cucina in finta muratura.

Poi è la volta degli sportelli, in quale essenza (noce, castagno, pioppo…), lisci o a telaio, del colore e della eventuale finitura normale o invecchiata, delle maniglie e cerniere in varie forme e materiali (ferro anticato).

Cucina in finta muratura (PP-CFM013)

Infine, ma non meno importanti, i dettagli: dove mettere un’anta a vetro, una tendina, un sottolavello, sfruttare gli spazi e le nicchie inserendo uno spianatoio e mattarello, un portabottiglie, e molto altro. La cura dei dettagli è ciò che rende la vostra cucina unica, intima e originale.

Cucina in finta muratura (PP-CFM013)

Definiti gli ultimi dettagli, possiamo procedere alla realizzazione della piantina della cucina in muratura ad angolo per verificare che tutto quello che è stato richiesto effettivamente rientra negli spazi disponibili.
Infine si passa al disegno fatto a mano che ripropone la cucina con tutti i dettagli richiesti: al cliente non rimane altro che chiedere gli ultimi ritocchi o dare conferma a procedere!

Cucina in finta muratura (PP-CFM013)Cucina in finta muratura (PP-CFM013) - disegno

La produzione inizia con la realizzazione del grezzo, successivamente la verniciatura e finitura delle parti in legno, per poi iniziare l’installazione con le parti in finta muratura dal cliente. Dall’inizio dei lavori otterrete la vostra cucina finita e funzionale in un mese circa.

Cucina in finta muratura (PP-CFM013)

I prezzi delle cucine in muratura ad angolo, come questa, sono certamente diversi da quelli delle cucine industriali economiche, ma lo è anche la loro durata nel tempo, il fascino di queste cucine infatti è assicurato e intramontabile!

Vuoi anche tu una cucina in muratura?

Vieni a trovarci per visitare la nostra mostra, richiedere altre informazioni o farti fare un preventivo gratuito, chiamaci ora al nostro numero di telefono 055-844-107 o contattaci tramite email.

Andrea Lapi

Andrea Lapi è un arredatore e progettatore di mobili con oltre trent’anni di esperienza nel settore dell’arredamento. È titolare dell’azienda Lapi Arredamenti, che progetta, realizza e vende mobili su misura, Cucine, Soggiorni, Camere, Camerette, Divani, Tavoli e Sedie, Arredo Bagno, Complementi d’Arredo, Reti Materassi Cuscini, a Firenze, Scandicci, Sesto Fiorentino, Pontassieve, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Scarperia e San Piero, Barberino di Mugello, Vicchio, Rufina, Dicomano, Vaglia, Londa.

Back To Top